07 nov 2009

Frutta e' Viddura ( Frutta e Verdura )



Il tempo passa, le emozioni restano. Le tegole restano sempre quelle che mi danno piu' gioia tra le mie creazioni; ognuna di loro richiama alla mente qualcosa sempre di bello, di forte!
E cosi' anche questa e' fatta: Frutta e' Viddura ( frutta e verdura ) e' il percorso di una mia visione continua di quello che era e che resta delle vecchie botteghe di quartiere, quando non c'erano i supermercati o i Centri commerciali, dove la gente si incontrava, chiacchiriava ( chiaccherava ) , veniva servita con piacere! diciamo un punto di incontro..... Ecco perche' ho proprio iniziato da un fruttivendolo...

Partiamo dal titolo, e' scontato che l'insegna sia in dialetto siciliano e con l'errore grammaticale ( l'accento sulla e ), "frutta e viddura " un classico ma come mi raccontavano i miei, all'interno trovavi proprio tutto, quindi non solo frutta, ma latte, pane, sapone.. insomma piccoli supermarket di quei tempi!!!


Il Particolare: Non poteva mancare in una facciata tipica catanese, un bellissimo altarino della ns Patrona sant'Agata vergine martire.















25 commenti:

  1. Bellissimaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!
    Curata nei minimi particolari come piacciono tanto anche a me...
    Un abbraccio


    Deby

    RispondiElimina
  2. Complimenti Melos.....nelle tue tegole vedo la Sicilia....che, nonostante il compagno siciliano...ancora non ho avuto il piacere di visitare......complimenti!
    Questo frutta e verdura e meravigliosamente curato!!! :)

    RispondiElimina
  3. Bellissime come sempre le tue tegole!!! Un abbraccio e un bacio alla piccola e dolce Marica :)
    Annamaria

    RispondiElimina
  4. Ecco un'altra tegola a dir poco spettacolare !!!!
    E' superfluo dirtelo, ma lo dico ugualmente: BRAVISSIMO E BELLISSIMA!!!!

    Laura

    RispondiElimina
  5. Anch'io ritorno indietro nel tempo quando mia mamma mi portava a fare la spesa in queste botteghe, punto di ritrovo dei vicini della zona. Hai rappresentato con precisione i particolari che caratterizzano questo luogo, perfino la tendina di perline, ricordo il fruscio ogni qualvolta qualcuno entrava !!!
    Alla prossima creazione!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti, ma in particolare la Francesca, scusate ma lei ha creato la tendina di perline detta in gergo la " Scacciamosche"." Grazie Fra!!!

    Melos

    RispondiElimina
  7. Ciao Melo, stupenda e suggestiva!!! E' apprezzabilissima una rivisitata dei tempi che furono, oggi ho l'impressione che sia tutto di plastica...le cose "di una volta" portano con se' tanto fascino. Una meraviglia! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Obrigada pelo simpático comentário.

    Que belíssima teja!
    Bjs
    Júlia

    RispondiElimina
  9. Muy bonita esa teja de la fruta. Buena idea.Felicidades por tus trabajos.

    RispondiElimina
  10. Adorei seu blog.
    Se quiser visitar o meu blog, comentar e até quem sabe tornar-se seguidora terei todo o gosto! Será sempre bem-vinda!
    Bom final de semana!
    Http://andreia-arte.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. MA guarda girando il web che trovo ... un uomo... che ha passione per le tegole come me e anche molto bravo... complimenti!!

    BArbara

    www.mylittledreamliving.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. Ciao!concordo con la mia omonima, toh un masculo che fa le tegole!?!?..è una meraviglia!complimenti sei davvero bravo!!le tue tegole sono super dettagliate ed hanno il sapore di Sicilia!
    Barbara!:-)

    RispondiElimina
  13. Sono bellissime!!!!!!e poi....la cura che hai nella ricerca dei particolari!?!? Sono delle vere opere d'arte!!! Bravissimo..... Complimenti!!!!!

    Fabiola.

    RispondiElimina
  14. Ciao! fai dei lavori bellissimi,complimenti
    Margherita

    RispondiElimina
  15. Bravo Melo, i tuoi lavori sono veramente deliziosi e minuziosi.
    Mi piace anche le parole un po' nostalgiche che accompagnano il post.
    Ciao e buona domenica.
    Rosi

    RispondiElimina
  16. Melos, sono senza parole, sei bravissimo... Devi avere una pazienza infinita per creare questi capolavori!
    Michela

    RispondiElimina
  17. Sapessi che piacere scoprire che un uomo si dedichi ad un'attività, consoderata, erroneamente, femminile. Sono davvero contenta di averti conosciuto, inoltre potrò sbirciare tra i tuoi capolavori.
    Ros e grazie per essere passata da me

    RispondiElimina
  18. Ciao melos come va??? Anch'io ho finito da poco una tegola "frutta e verdura" ma non e' bella come la tua!!...
    a presto baci baci barbara

    RispondiElimina
  19. Ma che spettacolo!!! Complimenti!!
    Nel nostro blog c'è un premio che ti aspetta, passa quando vuoi a ritirarlo ;)

    RispondiElimina
  20. Ciao Melos!
    Ho visto che sei pasato da mio blog. Grazie.
    Sono contenta che potevo conocsere il Tuo blog, perche tegole mi piaciono tantissimo. E saro speso da Te :o)
    Magari imparo qualcosa di nuovo nel mondo creativo.
    Saluti
    scusa per il errori ma sono una polacca e non so scrivere tanto bene

    RispondiElimina
  21. quanto mi piacciono le tegole colorate e creative....

    RispondiElimina
  22. MUY BELLA LA TEJA DE FRUTAS MUY ORIGINAL,FELICIDADES POR TUS
    TRABAJOS.SALUDOS
    TE MANDO LA DIRECCION DEL BLOG DE MI HERMANA QUE HACE COSAS COMO TU .

    HTTp://lascosasdesiena.blogspot.com

    RispondiElimina
  23. siempre hermosos todos tus trabajos!!un abrazo

    RispondiElimina
  24. Nelle tue opere sento il profumo della mia terra natale!!!bravo!!!

    RispondiElimina
  25. Sei davvero bravo! Fai di una tegola un'opera d'arte! Mi sono fermata in questa...perchè mi ricorda la Palermo di questa estate, in alcune vie ancora si trovano queste botteghine...e sono davvero particolari! Le insegne in dialetto puro! Vero! Le ho viste e con un sorriso ricordo piacevolmente quei momenti! A presto!

    RispondiElimina