Progetto 2015 - Vecchio scorcio di Catania

Parte 1 - Creazione borgata siciliana con nuove tecnihe

Il presepe 2014 - tutorial

Come creare un presepe con fogli di polistirene

Il carcere di Sant'Agata

Vi racconto cosa ho visto - Rappresentazione di Sant'Agata al carcere

Presepe 2013 - Dono a Laura Salafia

Il presepe 2013 esposto presso il ccomune di Pedara donato a Laura Salafia

30 mag 2009

U cuttigghiu ra Nonna Pippa ( il cortile di Nonna Giuseppa )

La tegola qui accanto ha per titolo "U cuttigghiu ra Nonna Pippa" che tradotto in Italiano significa " Il cortile della Nonna Giuseppa"; si proprio cosi', in questa tegola ho voluto rappresentare quel bel cortile che si trovava dietro la casa della mia cara nonnina che non c'e' piu'! In questo cortile ho passato gli anni piu' belli della mia infanzia; e' stato punto di riferimento per me ed i miei cuginetti, ogni volta che ci riunivamo dai Nonni; ma anche per i figli lo e' stato, e principalmente d'estate diventava il luogo delle riunioni familiari; immagino, guardando questo diorama, proprio le sedie, una accanto all'altra che formavano un semicerchio e poco distante c'erano altre due sedie dove Nonno Carmelo e Nonna Pippa sedevano! Ecco perche', in qualche modo ho voluto ricreare quel luogo, certo non riusciro' mai a ricreare quell'atmosfera, persa negli anni con la morte dei Nonni! Ma, forse, ogni volta che la guardo, riesco ad immaginare quei momenti, quelle voci, a volte alte, a volte basse, pianti, risate, applausi, che resteranno sempre con me e mi accompagneranno nei miei ricordi ogni volta che sfiorero' quel cortile!!!
I particolari: Ricordo benissimo che in quel cortile vagavano spesso le gallinelle della Nonna, ecco perche' ne' ho proprio messa una nella tegola ( rubata dal presepe di mio suocero ), ed una cesta di uova fresche appesa nella facciata! Ricordo anche "i muluna ciauru", in italiano " le angurie gialle", che con tutta la rete venivano appese! Le ho inserite anche quelle! qualche vaso a destra e sinistra, ma ho ricreato anche la scopa di paglia con una paletta in plastica blu, e il sacco dell'immondizia pronto per essere buttato.
La casa della nonna era stata costruita dopo la guerra, lascio immaginare tutti i particolari che nel corso di questi anni sono stati eliminati e ristrutturati, ecco perche' fino a qualche anno fa c'erano ancora le vasche in amianto per le riserve dell'acqua, e cosi ne ho messa una sopra il tetto, ricreata in das e dipinta con colori a tempera! Ho ricreato anche la tubazione in ferro che porta l'acqua fino alla vasca, con le maniglie in colore rosso ricreate con filo di rame. il tubo che scende dal tetto, quello dell'acqua piovana, l'ho dipinto in color rame, e alla fine ho messo un secchiello per la raccolta dell'acqua.
Ah, dimenticavo, nella facciata c'e' appesa anche la " Rarigghia" in italiano "la griglia" che viene utilizzata per cuocere carne o pesce con il carbone!
La tegola l'ho iniziata nel 2006, ed ancora oggi, nel 2009, continuo a riempirla di particolari.
Ciao Nonnini!

28 mag 2009

Il teatrino delle marionette

Qualche mese fa navigando su internet mi sono ritrovato davanti ad una bellissima immagine di un teatrino di marionette per bambini! Il costo alto mi permetteva solo di poterlo guardare, ma essendo papa' di una bimba di 20 mesi, era tanta la voglia di fare qualcosa, pur di poterlo avere e creare tante divertenti storie per la mia piccola Marica.
Cosi' da una semplice occhiata, la mia curiosita' si e' trasformato in uno studio di come poter creare con le mie mani " Il teatrino di Marica". Prima uno schizzo veloce su carta, poi presso un Fai da te ho comprato tutto l'occorrente. Il momento piu' importante, dopo il montaggio, e' stato cosa disegnare sulla facciata del teatrino! Be' devo dire che sono stato consigliato bene, da una persona che conosce bene il mondo del teatro e dei bambini - Foreste, alberi, cielo, colori forti che attirino la curiosita' dei bimbi!
E cosi' ho immaginato un posto all'aperto, in mezzo ai fiori, con l'arcobaleno in cielo, ma non poteva mancare qualcosa che facesse parte dei giocattoli di mia figlia:il Mini Pony, almeno ho provato a disegnarlo uguale!!
Poi ho comprato una confezione di marionette, formata da un principe, una principessa, un gufo ed una puzzola! Ora siamo pronti per iniziare le nostre fiabe!!
Quando il teatrino non serve piu', lo si puo' richiudere e posarlo, non occupa molto spazio, va benissimo anche dietro una porta, o dietro un armadio!!
Costo per la creazione del teatro ( compensato, cerniere, colori, tendine, marionette ) € 80 circa, ma si puo fare anche per un po' di meno!
A presto!!!

25 mag 2009

Dimorphotea....

...Il fiore della foto accanto si chiama Dimorphotea, ha la particolarita' di aprirsi ai primi raggi di sole e chiudersi al tramonto! Il viola e' il colore principale di questo fiore, ma vari inneschi hanno fatto si che la Dimorphotea sia anche bianca, gialla, arancione....
Tornando alla foto, l'ho scattata nel mio giardino, dove questo fiore è padrone di diversi angoli, creando delle bellissime macchie di colore!
Si pianta verso Aprile, e dopo la prima fioritura, verso la fine di luglio, si puo' potare quasi del tutto, senza preoccuparsi di averla spogliata..... Alla fine di agosto spunteranno nuovi fiori ancora per tutto il periodo di settembre! Ad inverno inoltrato, una seconda potatura le permettera' di superare freddo e gelate fino alla prossima primavera!
Si puo' piantare in qualsiasi parte del giardino, se attecchisce bene si espande fino a formare grandi cespugli; preferibile piantarla dove, crescendo, possa formare dei cespugli pendenti!!!
Il costo di una piantina aggira tra i 2 e 3 euro in base alla dimesione del cespuglio.
Che dire... anzi forse si capisce che ne sono veramente innamorato!
Oh, ma cosa c'entrava con le Tegole?
Ciao alla prossima......