26 feb 2012

Ingresso Palazzo Pappalardo - Pedara

Ritorno ancora una volta a riprodurre su tegola particolari di luoghi ed edifici a me vicini; Provando a ricreare qualcosa che gia' esiste mi permette di ottenere qualche soddisfazione in più dai risultati finali. Anche in questo caso su una tegola  ho riprodotto l'ingresso maestoso di un antico palazzo sito in Piazza don Diego a Pedara, un piccolo comune alle pendici dell'Etna. Il palazzo del 600, ricostruito una seconda volta nel 1693 dopo il terremoto, e' stato voluto proprio dal grande benefattore e mecenate Pedarese Don Diego Pappalardo.


All'esterno del palazzo si possono ancora ammirare i balconi, le finestre e l'imponente arco con scalinate laterali. Nel cortile interno, al centro di una elegante sopraelevazione "u bagghiu", emerge una grande cisterna che presenta ancora i tipici elementi in pietra lavica ed in ferro battuto. ( da Wikipedia ).


La Tegola:

Ho utilizzato ancora una volta polistirolo modellato a caldo; ogni volta mi viene chiesto come lo faccio, ebbene confermo con il saldatore per stagno, ottimo per tutte le rifiniture. Una volta terminata la prima fase,   spalmo  una pasta morbida di stucco gia' pronto per pittura su pareti sul polistirolo, non vi nascondo che il risultato finale e' strabiliante; Lo lascio asciugare almeno per 24 ore e dopo inizio a dipingerci sopra. Utilizzo esclusivamente colori acrilici. 
La parte interna dell'Arco e' tutta dipinta a mano, ho provato a ricreare la profondità dell'interno, spero di esserci riuscito.
La parte finale di lavoro su questa mia creazione e' stata dedicata tutta al grande mascherone che funge da chiave all'intero arco. Una mia fan sulla pagina ufficiale di  facebook mi ha spiegato che probabilmente erano messi per cacciare via gli spiriti maligni o la gente cattiva.... chissa'; comunque sia, tutto ricreato con pasta di Das, devo dire che il risultato non e' stato cosi' male; anche il simbolo nobiliare sopra l'arco e' stato ricreato con la stessa pasta.
Vi lascio con una serie di foto che riguardano la tegola, a breve anche il video che descrive tutta la creazione..

Un abbraccio come sempre grazie mille a tutti.








11 commenti:

  1. Buona domenica caro Carmelo, sono molto occupato, voglio recuperare dei vecchi video a pellicola mi prendono un mucchio di temppe e anche con scarsi risultati , anche provato a pubblicare 2 spezzoni non troppo chiari. Ciao,
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Grazie a te ed alla tua arte per avermi fatto conoscere un angolo d'Italia ch non conoscevo.

    RispondiElimina
  3. Mi avevi descritto la tua nuova tegola..., guardando queste foto posso dire che non e' una tegola ma una scultura! Bravissimo ti stai perfezionando sempre di piu'!!!
    Mi farò sentire per i prossimi appuntamenti...:)
    P.S. Francy mi ha riferito che vi chiamera' per i primi di Marzo.
    Un grosso bacio e a presto!!!

    RispondiElimina
  4. Melos, i tuoi posts sono rari, ma capperi, vale proprio la pena aspettarli :-)
    Non avevo mai visto una tegola decorata "ad arco", altroché se hai reso l'idea della profondità!
    Bellissima, come sempre, complimenti :-)

    RispondiElimina
  5. Sei bravo a modellare ma anche a dipingere: il trompe l'oeil oltre il portale è assolutamente realistico.

    RispondiElimina
  6. Complimenti! Sei molto bravo anche tu :-) Grande cura dei dettagli.

    RispondiElimina
  7. Sempre bellissime le tue tegole, vere opere d'arte
    Buona serata
    Bruna

    RispondiElimina
  8. Che bravo sei!!
    Molto bella, mi piace tantissimo il senso di profondità che hai saputo dare a ciò che si vede dopo l'arco... bellissimo!!

    RispondiElimina
  9. Ti auguro un buon fine settimana Carmelo, le tue opere mi affascinano come sempre moltissimo. A presto! -Nora*-

    RispondiElimina
  10. Hi Carmelo.
    Your art is fantastic!
    Love all of your creations.
    Hugs

    RispondiElimina