Progetto 2015 - Vecchio scorcio di Catania

Parte 1 - Creazione borgata siciliana con nuove tecnihe

Il presepe 2014 - tutorial

Come creare un presepe con fogli di polistirene

Il carcere di Sant'Agata

Vi racconto cosa ho visto - Rappresentazione di Sant'Agata al carcere

Presepe 2013 - Dono a Laura Salafia

Il presepe 2013 esposto presso il ccomune di Pedara donato a Laura Salafia

09 dic 2015

Come costruire un presepe con fogli di polistirolo - new 2015

Avrei voluto intitolare questo post con " Fate il presepe e non la guerra !!! ", l'idea è quella di invogliare tutti credenti e non, non tanto alla tradizione cristiana dell'arrivo del nostro messia, ma la natività vista come  speranza per tutti. Abbiamo bisogno, in un momento cosi' difficile come quello che stiamo vivendo, di qualcosa che ci dia unione, pace, vita nuova.  E tutto questo riesco a trovarlo nei miei presepi, simboli di unione e calore familiare, di cultura e tradizione. Spero che lo sia anche per voi, quando con i vostri familiari vi ritrovate davanti al  vostro presepe. I miei lavori sono già a destinazione, ma quest'anno ho voluto farne uno tutto per me, anzi per noi!  Sono stato rimproverato proprio dai miei figli, perche' non avevamo un presepe tutto nostro. Ovviamente, visto che mi dedico tutto l'anno per farne uno da inviare alla mostra, era impossibile crearne uno uguale  in pochi giorni. Ma, in qualche modo, sono riuscito lo stesso nell'intento di averne uno, piccolo, semplice, ma soprattutto essenziale! 

Vi elenco i passi da effettuare e le foto
Materiale utilizzato

04 dic 2015

La stella di betlemme 2015



 Anche quest'anno il presepe giunge a destinazione; Il presepe sarà esposto insieme ad altri 50 presepi presso il convento San Rocco di Acireale corso umberto 114/a, dal 3 dicembre al 6 gennaio 2016.

Per qualsiasi informazione potete contattare il sito ufficiale dell'associazione www.gruppoliberiartisti.it








03 nov 2015

Ultima fase prima della mostra.......

Giunto ormai alla fase finale dei lavori, vi informo che anche quest'anno sarò presente alla mostra " La Stella di betlemme " dell'associazione gruppo liberi artisti di cui faccio parte, presso il convento di san rocco di Acireale.

15 ott 2015

Come costruire un presepe in miniatura



Tutto ha inizio nel 2014, quando, durante le festività natalizie, comprai una piccolissima natività composta da 11 figure da 1,5 cm circa. Premesso che il presepe per quell'anno era già fatto ed esposto, mi promisi di riutilizzare quest'acquisto con il progetto successivo.
Quest'anno ho iniziato molto presto i lavori, metà febbraio, tante variazioni fatte durante questi mesi, fin quando mi sono ritrovato a ottobre con la scenografia pronta e senza ancora aver acquistato alcun pastore. D'improvviso mi ritrovai tra le mani la mini natività, ma non riuscivo a collocarla da nessuna parte. 
Passavano i giorni  e il  dilemma restava, fin quando, navigando su internet  trovai un post che parlava della figura del trasloco nel presepe napoletano.

27 ago 2015

Nell'imperfezione trovo la bellezza delle cose!!!!




Ancora un up del mio ultimo lavoro di cui conoscete già i vari progressi grazie ai work in progress che ho pubblicato. Ma queste ultime foto lasciano sbalordito pure me, pian piano provo a raggiungere l' imperfezione. Si proprio cosi, nell'imperfezione trovo la bellezza delle cose. Grazie mille a tutti ed un benvenuto ai nuovi followers che ogni settimana aumentano.

08 ago 2015

Work in progress 2015


Questo e' uno dei particolari che farà parte del mio ultimo lavoro ed al momento unico per l'anno 2015. Iniziato qualche mese fa, tra problematiche varie e qualche momento di pausa riflessiva, riesco finalmente a postarvi la sedia in legno creata da me con semplici materiali di riciclo: le bacchette in legno dello zucchero filato, stuzzicadenti e balsa recuperata dalle cassettine per la frutta. Per la colorazione ho utilizzato  vernice cerata per legno.Il cesto con le uova che vedete poggiato e' un capolavoro di Fabio Squatrito,  maestro per la creazioni di cesti, damigiane e fiaschi.

Piccolo quanto basta ma ricco nei particolari, cosi quest'anno dovrà essere il presepe; Popolare e che richiami la mia terra, le vie, gli angoli, le imperfezioni della mia città.

La pavimentazione di  basole in pietra lavica  di stile romano, e' stata creata con un foglio di polistirolo intagliato con la punta della matita; nella fuga  ho inserito lo stucco impastato con residui di caffè; dopo la colorazione, per rendere più realistico l'effetto lucido della pietra, ho passato un fondo di smalto trasparente.

Carmelo

01 mag 2015

13 cose che i creativi fanno diversamente dagli altri


E’ difficile dare una definizione precisa di “creativi” specialmente perché nessuno nasce senza creatività, semplicemente c’è chi la coltiva e ne fa uno strumento di lavoro e chi no. Proviamo ad analizzare 13 atteggiamenti, ma anche modi di fare, che i creativi hanno: i loro segni distintivi, insomma. Non proprio per darne una definizione (non avrebbe senso provare a creare una linea di confine) ma per vedere in quali cose ti riconosci, per sorridere quando ti riconosci ma, soprattutto, per lavorare su dinamiche ed abitudini ancora lontane dal tuo modo di fare ma che potrebbero sposarsi alla perfezione con il tuo stile di vita.

13 cose che i creativi fanno diversamente rispetto agli altri:

18 apr 2015

Anche su Instagram


Con questo post voglio condividere il mio profilo su instagram  dove saltuariamente pubblico le varie fasi dei miei progetti. Grazie a quest'applicazione  riesco a rendere più veritieri gli angoli e i particolari dei miei lavori. Magari in attesa di leggere un mio nuovo post a riguardo, potete seguirmi anche sul social network fotografico. Vi aspetto su   https://instagram.com/meloporto/

04 mar 2015

Progetto 2015 - parte 1 - nuove tecniche

 Ho da poco iniziato il mio nuovo progetto per il 2015. Quello che vi mostro in queste prime foto e' solo la prima parte. La tecnica e' sempre quella che ho utilizzato per i precedenti lavori, anche se in questo caso ho aggiunto qualcosa in piu': Dopo aver spalmato la pasta di stucco ( in precedenza mischiata con i residui di caffe' ), faccio cadere della polvere di gesso su tutta la struttura e successivamente la schiaccio con le dita  o la stessa palettina. Dopo circa 30 minuti bagno tutta la struttura con acqua; durante le fasi di asciugature nelle successive 24 ore, con l'utilizzo di un pennello tolgo le parti in eccesso che indurendosi non si sono attaccate bene.
Anche nella colorazione ho cambiato qualcosa. I colori acrilici, che utilizzavo direttamente con il pennello, adesso li  sciolgo in un bicchiere ripieno  d'acqua e pian piano  coloro la parte interessata facendo scivolare  piccoli quantitativi di acqua colorata; L'acqua si infiltra nelle venature del  gesso ormai indurito  creando effetti di colorazione impressionante,  zone invecchiate quasi realistiche, vere e proprie crepe segnate dal tempo.