17 ott 2016

Come costruire un portone per presepe - tecnica del polistirolo

La foto che vedete alla destra del post, è stata fatta qualche giorno fa, quando per qualche ora mi sono dedicato alla creazione del portone d'ingresso del mio ultimo lavoro. Il materiale da me utilizzato e' sempre lo stesso: un foglio di cartone, ritagliato su misura, su cui incollare i vari pezzi di polistirolo, tagliati e inseriti come in un puzzle. Infatti, prima di procedere al collocamento dei pezzi, ho disegnato tutta la struttura della porta sul foglio di cartone come realmente volevo che venisse.
Il passo successivo è far sembrare più realistico possibile l'effetto legno sulla porta invecchiata. Tutto cio' e' possibile grazie all'utilizzo di una piccola spazzola d'acciaio che, strofinandola su e giù sul polistirolo, permette di eliminare lo stesso in eccesso e lasciare delle strisce vuote che assomiglino alle venature che il legno ha in natura.

La parte della colorazione e' molto piu' semplice, bisogna seguire solo alcuni passi fondamentali; innanzitutto il fondo deve essere molto scuro e un pò  liquido; questo permette al colore di entrare fin dentro alle venature create. Poi pian piano si passa a colori sempre più chiari, in modo da risaltare i particolare della porta. Infine utilizzare sempre la tecnica del dry brush, pennello asciutto e ripassarlo quando i colori principali sono asciutti. Di solito per questa tecnica uso sempre  il bianco o il grigio, dipende da cosa sto dipingendo, ma in questo caso vanno bene tutti e due.

Nella foto successiva potete notare la porta collocata al suo posto, in un momento particolare di luce catturata alle prime ore dell'alba.

Prossimi passi sono le scalinate, ancora incomplete, e l'illuminazione.


0 commenti:

Posta un commento